Proteggersi dal Sole: 10 consigli utili

Proteggersi dal sole: come preparare la pelle
Prima delle lunghe esposizione estive al sole è consigliabile preparare la pelle. Specialmente per chi ha la pelle chiara o molto sensibile per evitare scottature, eritemi o altre intolleranze solari.

Chi ha la pelle più scura probabilmente avrà meno problemi con le scottature, ma senza una giusta preparazione e protezione della pella si va incontro ai danni da fotoaging, ovvero invecchiamento cutaneo precoce fotoindotto.

Per una protezione completa dai danni dei raggi solari è necessario iniziare ad idratare e rinforzare la pelle già da 2 mesi prima delle lunghe esposizioni, attraverso l’uso di prodotti cosmetici specifici e l’assunzione di integratori. Questi prodotti, ricchi di sostanze antiossidanti, stimolano le difese naturali della pelle, la preservano dal rischio di scottature e allungano anche la durata dell’abbronzatura.

Gli integratori contengono vitamine A, C, E, betacarotene, assimilabile anche attraverso frutta e verdura, più nello specifico nei frutti arancioni: albicocche, melone, pesca, papaia, carote e peperoni.

Come proteggersi dal sole: al mare e in piscina
Al mare e in piscina sono, sicuramente, i due posti in cui siamo maggiormente esposti al sole.

Una buona protezione solare e un’area ombreggiata, creata ad esempio con un ombrellone, sono il modo migliore per proteggersi dai raggi nocivi del sole.

Le creme solari si distinguono in 3 gruppi di protezione, in base alla forza dei filtri solari:
Alta (50+)
Media (20/30)
Bassa (10)

Per le prime esposizioni utilizza sempre una protezione con filtro alto, anche se hai la pelle molto scura. In seguito passa alle protezioni medie e basse. Per chi ha la pelle molto fotosensibile, le persone anziane, le donne in gravidanza e bambini, è consigliato utilizzare sempre protezioni alte 50+.

Come proteggersi dal sole in città?
Le stesse attenzioni sono importanti anche in città, specialmente per proteggere il viso.

Esistono molte protezioni medie o alte che possono essere applicate anche prima del trucco. Inoltre sono disponibili anche fondotinta compatti delle varie tonalità (dal light fino al dark) che contengono già un fattore di protezione (FPS) 30/50.

Si consiglia di applicare un leggero strato di protezione ogni mattina prima di uscire da casa. Proteggerai la pelle dalle macchie solari, spesso dovute proprio all’utilizzo di cosmetici non specifici per il sole durante il periodo estivo.

Evita le ore più calde
Dalle 12:00 alle 16:00 è meglio evitare l’esposizione al sole. Se si è al mare o in piscina può tornare molto utile un ombrellone sotto cui ripararsi.
Allo stesso modo, anche in città è consigliato non uscire nelle ore più calde, oltre ai possibili danni sulla pelle si può andare in contro a svenimenti e altre spiacevoli situazioni.

Differenza tra solari spray, creme e oli?

Le creme solari, le più classiche, creano un un film omogeneo e mantengono costante il fattore di protezione solare. Sono facili da spalmare e da distribuire equamente su tutta la pelle. Si presentano più dense nelle protezioni specifiche per bambini o con una consistenza leggera nelle creme solari per uomini e persone con la pelle grassa.

Le lozioni spray sono comode e rinfrescanti. Di contro c’è solo una piccola difficoltà nel riuscire a distribuirle in modo uniforme su tutta la pelle, ma basta un po’ di pratica.

Infine gli oli garantiscono un’ottima spalmabilità, anche se di solito presentano fattori di protezione molto bassi. Sono da usare solo sul corpo, non sul viso perchè si presentano molto grassi.

Protezioni Solari: Ogni quanto tempo applicarle?
Tutte le lozioni solari più recenti, e di buona qualità, proteggono la pelle per diverse ore dall’applicazione. La durata dipende da diversi fattori:

  • Qualità del prodotto – i prodotti dei migliori brand in commercio di solito hanno durata maggiore
  • Tipologia della lozione – Le creme e gli oli hanno una resistenza maggiore rispetto agli spray, specialmente a contatto con l’acqua.
  • Uso in acqua – La maggior parte delle protezioni solari sono resistenti all’acqua, questo vuol dire che proteggono la pelle anche quando si decide di fare il bagno. Quando si esce dall’acqua, se si ha intenzione di rimanere esposti al sole, è consigliabile ri-applicare un nuovo strato di lozione protettiva.

Creme doposole
E’ molto importante usare prodotti doposole. Quelli calmanti e rinfrescanti sono indicate per le le prime esposizioni, mentre i prodotti corpo e seno elasticizzanti quando la pelle è già scura.

Sole e macchie
Dopo le esposizioni al sole o dopo una scottatura è molto frequente trovare delle iperpigmentazioni sulla pelle.

Accade anche quando durante il periodo estivo si devono assumere farmaci a base di:

  • estrogeni (pillola o gravidanza)
  • antibiotici
  • antinfiammatori
  • cosmetici che contengono profumi o sostanze fotosensibilizzanti.

Di solito queste macchie diventano più evidenti al termine dell’estate, quando si perde l’abbronzatura. A seconda del tipo di macchia è possibile cominciare qualche trattamento depigmentante, ovviamente sotto il consiglio di un dermatologo. Solitamente i trattamenti consistono in una serie di peeling effettuati dal medico più un trattamento dermocosmetico da effettuare da soli a casa.

Rimedi naturali, cosa fa bene e cosa evitare
Proteggersi dal sole con soluzioni “fai da te” è altamente sconsigliato. Utilizzare prodotti non specifici per l’abbronzatura, come la birra o il latte di fico, può provocare non pochi danni alla pelle.

Al contrario, come soluzioni doposole, è possibile utilizzare scrub naturali, impacchi di yogurt o camomilla ecc. per lenire, decongestionare e idratare la pelle dopo l’esposizione. Ottima anche l’aloe vera per avere un po’ di sollievo dalle scottature.

Proteggere i bambini dal sole
I bambini hanno una pelle delicata e non hanno ancora sviluppato le difese naturali, per loro è meglio utilizzare sempre protezioni alte 50+, ed è fondamentale mantenerli all’ombra nelle ore più calde. Per i bambini con la pelle chiara, e quindi più soggetti alle scottature, una buona idea è fargli indossare una maglietta dai colori chiari anche sulla spiaggia.

Non proteggere adeguatamente la pelle dei bambini può favorire l’insorgenza di tumori cutanei.

Taggato in:
Bellezza
Creme solari
Protezione solare
Protezione solare corpo
Protezione solare labbra
Protezione solare viso

Possono interessarti anche: